Agenzia viaggi e tour operator Via Sampolo, 73 90143 Palermo tel. 091307036 booking@kinosviaggi.com
Home » I nostri Tour » Giappone

Giappone

Tour Meraviglie del Giappone

Tour Meraviglie del Giappone - Agenzia viaggi e tour operator

dal 23 marzo al 02 aprile 2019

 VIAGGIO DI GRUPPO CON ACCOMPAGNATORE DALL’ITALIA  Esclusiva Kinos Viaggi 

 1° giorno – 23.03.19: Palermo/Roma/Tokyo 

Ritrovo dei partecipanti nell’aeroporto prescelto. Partenza per Tokyo con volo di linea Alitalia. Volo notturno. Pasti a bordo.

2° giorno – 24.03.19: Tokyo 

Arrivo in mattinata a Tokyo. Trasferimento in navetta in hotel. Pomeriggio a disposizione. Pasti liberi..

Come chiamarla? Metropoli? Megalopoli? Città-stato? Nessuna definizione è adeguata per definire l’agglomerato umano che si condensa in questo spazio immenso, affollatissimo, che copre complessivamente 88 km da est a ovest e 24 da sud a nord, e che comprende 23 circoscrizioni elettorali,26 città minori, 7 cittadine e 8 paesi. Tornando indietro nella storia, nessuno avrebbe potuto immaginare che il piccolo, tranquillo villaggio di pescatori chiamato Edo, vicino alla foce del fiume Sumida, si sarebbe sviluppato in questo modo così gigantesco e glorioso. Fu solo nel XIX secolo che l’Imperatore, staccandosi dalla tutela dello shogunato, spostò qui la capitale da Kyoto, e la cittadina di Edo cambiò nome in Tokyo (“capitale dell’est”, come indicano i suoi caratteri cinesi). Da allora, la città crebbe in modo tumultuoso e disordinato. 

 3° giorno – 25.03.19: Tokyo 

Intera giornata di visite: la piazza del Palazzo Imperiale, il santuario Meiji, il Tempio Kannon di Asakusa, il Tokyo Metropolitan building a Shinjuku, il quartiere commerciale di Ginza. Pasti liberi.

Oggi, per scoprire Tokyo, bisogna progettare una visita progressiva quartiere per quartiere, come se si visitasse una regione intera. Ognuno dei quartieri ha la sua attrattiva particolare, e meriterebbe in sé una visita, ma, se non avete un mese a disposizione, conviene scegliere. Forse Asakusa è la zona di Tokyo che ha conservato di più un’atmosfera tradizionale, a dispetto dei bombardamenti. Rinomata fino dai tempi antichi per essere la zona dei piaceri (proibiti o meno), Asakusa è una delle poche zone di Tokyo in cui si possa passeggiare per le viuzze, vagabondare nei negozietti e alzare lo sguardo senza riuscire a scorgere un grattacielo. Nella zona di Ginza e del palazzo imperiale potrete ammirare: alcuni spettacolari edifici in vetro-cemento (come il Tokyo International Forum); la famosa ‘quinta strada’ di Tokyo, Marunouchi; la meravigliosa piazza del palazzo imperiale, da cui potrete solo immaginare lo sfarzo e l’eleganza di cui si circonda la famiglia imperiale (il palazzo è aperto ai visitatori solo una volta all’anno, nel giorno del genetliaco dell’Imperatore); la zona commerciale di Ginza, dove non manca nessuna delle grandi firme internazionali; i palazzi dell’alta finanza nell’elegantissimo quartiere di Shiodome; il santuario shintoista della dea Inari.

4° giorno – 26.03.19: Tokyo/Fujiyama/Kyoto 

Partenza in treno proiettile (2' classe) per Shizuoka, nella zona del monte Fujiyama. Visita del santuario shintoista Toshogu e del monte Fuji da un punto panoramico privilegiato.

Nel pomeriggio, proseguimento in treno proiettile (2' classe) per Kyoto. Pranzo tradizionale giapponese. Cena libera.

 5° giorno – 27.03.19: Kyoto 

Intera giornata di visite alla capitale culturale del Giappone: il Tempio buddhista del Padiglione d'oro, il castello Nijo, il tempio buddhista Kiyomizu, il quartiere di Higashiyama ed il tempio Sanjusangendo. Pasti liberi.

Lo scrigno dei tesori del Giappone: ci sono più templi e santuari a Kyoto che chiese a Roma, e non c’è nessuno che non valga la pena visitare: se a questo si aggiunge che Kyoto si trova nel cuore della regione turistica del Kansai, una vera miniera di tesori di ogni tipo e forma, si può ben capire come una sosta in questa città fantastica sia il cuore di ogni viaggio in Giappone. Si potrebbero perdere giorni interi a passeggiare lungo le colline orientali di Kyoto, chiamate in giapponese Higashiyama: non solo templi e giardini a non finire, ma, soprattutto, il gusto della vecchia Kyoto, elegante e raffinata, che offre intatto al visitatore tutto il fascino della storia e della tradizione: partendo dai templi più suggestivi, si scende piano piano fino al quartiere di Gion, attraversando stradine piene di negozietti, ristoranti, tempietti, e incrociando parchi, giardini, templi e pagode.

 6° giorno- 28.03.19: Kyoto/Kanazawa 

In mattinata, trasferimento in stazione ferroviaria e partenza in treno espresso per Kanazawa. Giornata dedicata alla visita di Kanazawa, una delle città più belle del Giappone: visita allo splendido giardino Kenrokuen, al quartiere tradizionale dei samurai, alla famosa via delle geishe e alla Casa delle Geishe - Ochaya Shima. Trasferimento in albergo. Pasti liberi.

7° giorno – 29.03.19: Kanazawa/Shirakawa/Takayam 

Trasferimento in pullman a Shirakawa per la visita alle antiche case di campagna della valle di Shokawa. Proseguimento per Takayama, dove si arriva a fine pomeriggio. Trasferimento in albergo. Pasti liberi.

8° giorno – 30.03.19: Takayama/Osaka 

Visita del mercato mattutino, quindi dell'antico complesso architettonico conosciuto come Takayama Jinya, della    splendida città vecchia, con le sue caratteristiche costruzioni, negozi, case da thè: è l'atmosfera purissima del Giappone tradizionale. Pranzo libero. A fine visita, Partenza in treno espresso per Nagoya e proseguimento in treno proiettile fino a Osaka. Trasferimento in albergo. Pasti liberi.

 9° giorno – 31.03.19: Osaka/ Himeji/Hiroshima 

In mattinata, trasferimento in treno proiettile a Himeji e visita del bellissimo castello dei samurai, appena riportato ai suoi antichi fasti (la visita si effettua principalmente dall'esterno; la visita dell'interno dipende dal periodo dell'anno e dall'affollamento). Proseguimento in treno proiettile per Hiroshima. Visita del museo della bomba atomica e del parco della pace. Trasferimento in albergo.

Pasti liberi.

*I bagagli verranno trasportati separatamente dall’hotel di Osaka all’hotel di Tokyo. Suggerito utilizzo del bagaglio a mano con lo stretto necessario per il pernottamento a Hiroshima.

 10° giorno – 01.04.19: Hiroshima/Miyajima/Tokyo 

Trasferimento in traghetto sull'isola di Miyajima, nel mare interno giapponese. Su questa splendida isola sorge l’incantevole santuario shintoista dedicato al dio del mare, Itsukushima. Nel pomeriggio, rientro in treno proiettile a Osaka e proseguimento fino a Tokyo. Trasferimento libero in hotel nei pressi della stazione. Pasti liberi.

Un’ottima ragione per venire fino a Hiroshima è costituita dall’isola di Miyajima (che, infatti, si trova nella sua baia). Questa isola spettacolare, autentico fulcro della spiritualità giapponese, è famosa per il Santuario shintoista Itsukushima, patrimonio mondiale dell'UNESCO. Il santuario è caratterizzato da un gigantesco torii arancione piantato nel mare che, con le sue alte e basse maree, penetra fino all’interno del recinto sacro. Attorno al santuario, sorgono molti altri templi di minore importanza ma di uguale suggestione, e si snodano alcune pittoresche arterie commerciali.

11° giorno – 02.04.19: Tokyo/Italia 

Trasferimento in treno in aeroporto e partenza con volo di rientro in Italia.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE con partenza da Roma € 3.490,00

SUPPLEMENTO VOLO per partenza da Palermo € 80,00

Partenze da altri aeroporti su richiesta

SUPPLEMENTO SINGOLA € 690,00

TASSE AEROPORTUALI: € 480,00

Assicurazione annullamento da richiedere al momento della conferma +6%

La quota comprende: il volo intercontinentale Alitalia; pernottamento e prima colazione americana in Hotels 4 stelle; trasferimenti da e per gli aeroporti (o stazioni o porti, se previsti nell’itinerario); il programma di visite indicato con guide private in lingua italiana; il piano di pasti indicato; i trasferimenti da una città all’altra in aereo (classe economica) o con altri mezzi indicati; tasse e percentuali di servizio; assicurazione medico/bagaglio; accompagnatore in partenza dall’Italia; kit da viaggio inclusa guida cartacea.

 La quota non comprende: le bevande; eventuali tasse di soggiorni; le mance; i pasti eventualmente non indicati; le spese a carattere personale; le tasse aeroportuali; tutto quanto non incluso alla voce “La quota comprende”.

 OPERATIVI AEREI ALITALIA:

23.03.19 Palermo – Roma       partenza 11:15 arrivo ore 12:25

23.03.19 Roma – Tokyo          partenza 14:55 arrivo ore 11:10 (del 24.03.19)

02.04.19 Tokyo – Roma          partenza 13:15 arrivo ore 19:00

02.04.19 Roma – Palermo       partenza  21:30 arrivo ore 22:40

  

Tariffa e programma garantiti con minimo 20 partecipanti

  

ADESIONE al Viaggio ENTRO IL 14 DICEMBRE CON ACCONTO: EURO 800,00 

2° ACCONTO ENTRO IL 10 GENNAIO: EURO 1.500,00

SALDO ENTRO IL 15 FEBBRAIO

PENALITA’ ANNULLAMENTO 

Ai clienti che recedano dal contratto saranno applicate le seguenti percentuali di penale applicate sull’intero importo del pacchetto, in base al giorno di ricezione di comunicazione scritta della cancellazione (escludendo dal calcolo i sabati, tutti i giorni festivi, il giorno della partenza e quello in cui viene effettuata la comunicazione):

-30% per annullamenti pervenuti dalla conferma del viaggio fino a 40 giorni prima della partenza;

-50% per annullamenti pervenuti fra 40 e 30 giorni prima della partenza;                 

-80% per annullamenti pervenuti da 30 a 5 giorni prima della partenza;

-100% per annullamenti successivi a tale data e in caso di mancata presentazione alla partenza;

 

DOCUMENTI & INFO UTILI

Passaporti e Visti - Necessario il passaporto con una validità non inferiore a sei mesi. Non è necessario il visto turistico. Tutti i passeggeri di nazionalità straniera in entrata in Giappone dovranno seguire la nuova procedura che prevede la rilevazione delle impronte digitali e di una fotografia del volto. I funzionari dell’immigrazione condurranno una breve intervista ai passeggeri in ingresso

Fuso Orario - In Giappone il sole arriva con otto ore di anticipo rispetto all’Italia. Nel periodo dell’ora legale, questa differenza si riduce a sette ore.

Stagioni e Climi - Il Giappone gode di un clima generalmente mite, anche se si deve considerare che l’arcipelago giapponese si estende da una latitudine di 45’ a Nord (la stessa del Québec) fino a 25’ a Nord (come il sud della Florida), e pertanto il clima varia da isola ad isola. In generale, si può dire che la Primavera è il periodo migliore, con un clima molto mite e poco piovoso; l’Estate arriva a giugno, portandosi tre settimane di pioggia, e dopo il clima è caldo ed umido; l’Autunno è più secco ed abbastanza fresco; l’Inverno, tranne nell’estremo Nord, è abbastanza temperato, ed il cielo solitamente è azzurro.

Cucina - La cucina giapponese è una vera e propria arte che presta molta attenzione non solo ai gusti, ma anche all’aspetto nutrizionale ed alla presentazione visiva. Le specialità più apprezzate sono il sushi (fettine di pesce crudo servite su polpettine di riso), il tempura (una frittura leggerissima e gustosa di verdure e frutti di mare) ed il sukiyaki (carne di vitello cotta in una salsa di soia delicatissima).

Acquisti - Inutile dire che il Giappone è la patria dell’elettronica e dell’ottica, ma vi si trovano anche pregevolissime perle, artigianato in bamboo, bambole, ventagli, abbigliamento tradizionale (kimono), lacca, seta.

Consigli sanitari - Nessuna vaccinazione è necessaria al momento della stampa di questo programma.

Elettricità - Negli hotel, 110 e 220 volts. Munirsi di un adattatore per le prese a lamelle.

Mance - Sono ormai molto gradite in Giappone come ormai in tutto il mondo. Vi ricordiamo che le mance di cui sopra servono oltre che per gratificare il lavoro e la disponibilità di guida e autista locali, anche per i camerieri, gli attendenti dei musei, i facchini etc...

Pasti - Nei principali hotels si serve generalmente cucina internazionale. Nelle principali città c’è una vastissima scelta di ristoranti di ogni categoria (giapponesi e internazionali), dai più economici (3/4 euro a piatto) fino ai più ricercati (40/60 euro per un pasto completo). Anche nei ristoranti più semplici, dove l’Inglese non è generalmente parlato, ordinare è semplice: una copia di tutti i piatti serviti è esposta in vetrina oppure su un menu fotografico, con accanto il relativo prezzo. Acqua e thè sono gratuiti, ogni altra bevanda è a pagamento. Fra i piatti tipici (e sempre a buon mercato) sono il sushi (pallottoline di riso con fette di pesce crudo), il tempura (frittura leggerissima di verdure e gamberetti), la soba (zuppa di spaghetti di soia). Più caro, ma sempre a prezzi ragionevoli, il sashimi (misto di pesce crudo). Molto cari la carne e la frutta. Nella maggior parte dei casi, e soprattutto nelle località minori, i ristoranti chiudono tra le 20.00 e le 21.00

Bevande - In ogni angolo del Giappone sono diffusissime le macchine distributrici di bevande, calde e fredde (caffè di tutti i tipi, thé, bevande gassate, acqua...) a prezzi modici (generalmente, 120-150 yen).

Tatuaggi - Nella tradizionale giapponese i tatuaggi sono spesso associati con la famigerata mafia giapponese nota come "Yakuza". Molti luoghi in Giappone, come bagni pubblici, terme, centri benessere, piscine, ancora hanno il divieto tassativo di accesso per clienti con tatuaggi! Consigliamo pertanto di coprirli con indumenti o bende.

Tour Giappone Tour Giappone [458 Kb]